Scuola di Champagne 2016 – Lezione 1


LogoLezione 1 Nascita di un mito

  • la storia dello Champagne
  • terroir, clima, regioni viticole, scala dei crus

 

apparecchiatura

 

Ripercorriamo la storia dei vini della Champagne, dalle origini ai giorni nostri: dai Romani a Dom Pérignon, da Luigi XV alla Belle Époque, dalla nascita dei cru all’iscrizione nel patrimonio mondiale dell’umanità dell’elenco Unesco…
Un’analisi sintetica di tutti i principali avvenimenti storici e delle scoperte scientifiche che hanno contribuito al processo evolutivo di questo straordinario e unico vino.
 
Lo sapete che… il primo Champagne Brut è stato “inventato” poco più di 140 anni fa?
“Louise Pommery è stata una delle grandi figure femminili che hanno scritto la storia della Champagne; rimasta vedova nel 1858 decide di continuare l’attività intrapresa dal marito ventidue anni prima e subito inizia, con le sue idee innovative, a gettare le basi per la promozione di un prodotto di lusso puntando sulla comunicazione e le relazioni pubbliche. La vera svolta avviene nel 1874 quando, resasi conto che il gusto dei consumatori stava cambiando, chiese allo Chef de Cave della Maison di creare uno Champagne più secco: fu così che nacque il primo “brut” millesimato della storia”.
Il programma della prima lezione prosegue con la definizione dei confini geografici e la suddivisione delle principali zone di produzione; la classificazione dei vari villaggi secondo la scala dei crus e la distribuzione sul territorio dei principali vitigni. 
L’influenza delle particolari condizioni climatiche, delle caratteristiche del suolo e del sotto-suolo e la nozione di terroir.
 
 
Champagne in degustazione
 
 

 

Al termine della parte teorica si passa alla degustazione di 4 Champagne inerenti agli argomenti trattati nel corso della lezione; la prima serata del corso base della Scuola di Champagne 2016 (Lunedi 8 febbraio) abbiamo presentato i seguenti vini: 

  • Jean Velut (Montgueux) – Blanc de Blancs Cuvée Spéciale Brut
  •  G.H. Mumm (Reims) – Cuvée Privilège
  •  Ruinart (Reims) – Brut R de Ruinart
  •  Gatinois (Aÿ) – Rosé Brut

Tag:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *