La Grandeur di Pommery


Reims, Lunedì 13 Maggio 2013 – Pommery
Pommery

 

Cosa fare a Reims se hai un paio di ore a disposizione?
PommerySicuramente dirigersi verso la parte sud della città e andare a visitare una delle cantine storiche sede delle grandi Maisons di Champagne. Abbiamo riservato la seconda parte del lunedì pomeriggio per una visita “più informale” e senza prendere nessun appuntamento ci siamo recati da Pommery.
crayeres
PommeryVarcare la soglia di una delle aziende che ha fatto la storia di questo vino è sempre una grande emozione, anche se non paragonabile alla mia “prima in assoluto” quando, molti anni or sono, sono entrato in mondo, per me allora abbastanza sconosciuto, senza il quale ora non riesco più a stare.
cantina
La cancellata imponente con la scritta in oro, gli edifici che ricordano un castello, la biglietteria e le barriere con i lettori di codice a barre per entrare… una vera e propria “Disneyland della Champagne”!!!
cantinaLouise Pommery è stata una delle grandi figure femminili che hanno scritto la storia della Champagne; rimasta vedova nel 1858 decide di continuare l’attività intrapresa dal marito ventidue anni prima e subito inizia, con le sue idee innovative, a gettare le basi per la promozione di un prodotto di lusso puntando sulla comunicazione e le relazioni pubbliche. La vera svolta avviene nel 1874 quando, resasi conto che il gusto dei consumatori stava cambiando, chiese allo Chef de Cave della Maison di creare uno Champagne più secco: fu così che nacque il primo “brut” millesimato della storia. La struttura che oggi ci accoglie è stata inaugurata nel 1878, in perfetto stile “elisabettiano”, dopo 10 anni di lavori e costruita sulle cave di gesso scavate dai gallo-romani duemila anni fa. Madame Pommery ha avuto l’intuizione di collegare tra loro queste cave con 18 km di gallerie che da allora ospitano le bottiglie di Champagne dell’azienda.
jeroboamcantinaUna sontuosa scala di 116 gradini ci porta a trenta metri sotto terra dove il tempo assume tutto un altro significato e sembra scorrere più lentamente tanto da ospitare per anni i 25 milioni di bottiglie prodotte dalla Maison. Madame Louise era molto appassionata di arte tanto che anche le sue cantine sono decorate con una serie di basso rilievi, da lei commissionati a Gustave Navlet, scolpiti direttamente nel gesso. Ogni volta che veniva effettuata una nuova spedizione in qualche parte del mondo una galleria ne prendeva il nome, l’ultima a cui è stato dedicato questo privilegio è stata “Oulan-Bator” capitale della Mongolia il 25 febbraio 2007. Una di queste gallerie ospita anche l’enoteca storica dove sono stoccate diverse bottiglie di vecchi millesimi a partire dal 1904.
galleriaarteAlla fine di questo affascinante viaggio nella storia ci ritroviamo nel salone principale pronti per degustare una flûte di Champagne Pommery:
– Il Brut Rosé si presenta con un colore rosa molto delicato con dei riflessi salmonati, un perlage fine e persistente; al naso spiccano aromi di frutti rossi, ribes e lampone; in bocca è decisamente fresco e conferma le sensazioni percepite olfattivamente. È indicato come aperitivo ma si abbina bene con crostacei e carni bianche.
vinoteque– La Cuvée Louise 1999 rispecchia al meglio le caratteristiche dell’annata che, pur essendo considerata buona ma non una delle migliori degli anni ’90, è stata piuttosto calda ma con frequenti brevi piogge nel mese di settembre. Viene prodotta assemblando tra loro delle uve Grand Cru di Chardonnay, per il 60 per cento, provenienti da Avize e Cramant ed il restante 40 per cento di Pinot Noir di Aÿ. La Cuvée Louise mediamente sosta “sur lattes” dai 6 agli 8 anni nelle cantine dell’azienda per sviluppare un fine perlage e una grande qualità. Il millésime 1999 ha un colore giallo paglierino intenso con riflessi dorati e un perlage molto fine ed elegante; esprime profumi complessi di frutti rossi maturi, mela cotogna, nocciola, brioche e cera d’api; in bocca è molto fine e conserva una piacevole freschezza e una lunghissima persistenza gusto olfattiva, aromi di frutti maturi, una delicata speziatura, note di pasticceria e di pane tostato. Un grande Champagne da tutto pasto.
A.D.
Louise
Pommery (www.vrankenpommery.fr)
5 Place du Général Gouraud – 51100 Reims  Tel 0033 (0) 3 26 61 62 63

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *