La terra di gesso!!!


Domenica 12 maggio 2013 – Il gesso

craie
La craie

Sono alcuni anni che, per motivi che non sto ad elencare, non si veniva più in Champagne e mi sono stupita di quanta emozione ho provato a rivedere il bianco del gesso che fa capolino dall’erba lungo l’autostrada.

Immediatamente la lingua francese, che penso sempre di aver dimenticato, ritorna su quasi come se una parte dell’anima riconoscesse i luoghi di famiglia e volesse affacciarsi per riunirsi a loro.

Purtroppo quest’anno non c’è più Pascal, anima guerriera di questa terra, sopraffatta da un terribile male; a te Pascal dedico questo blog, sicura dell’approvazione di chi ti ha conosciuto come grande fotografo di Champagne o come grande conoscitore della cucina e dei vini italiani.

maillyArrivati a Reims, nostra tappa fissa, siamo andati a cena da Flò. I nostri amici francesi dicono sempre: touristique!!! A dirla tutta, sarà a causa della crisi, sono rimasta un pochino delusa dalle mezze porzioni di fois gras con confettura di fichi e dalla carne usata per la tartare: siamo abituati troppo bene!!!

A tavola una cosa ci ha soddisfatto come sempre il Brut Rosé di Mally, piacevole fresco: sicuramente un bel benvenuto.

Dopo cena per caso siamo passati di fronte alla Cattedrale e alle 10 è iniziato uno spettacolo meraviglioso di suoni e luci: “Reve de Couleurs”. La meravigliosa Cattedrale si è dipinta della sua storia, dei progetti architettonici che l’anno creata: veramente uno scenario da favola accompagnato da musiche antiche che riportavano gli spettatori ad 800 anni fa.

cattedrale

Domani partiamo con le degustazioni: prima tappa Champagne Cazals!!!

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *