I Fiori di Curina


Castelnuovo Berardenga, 25 aprile 2010 – Primavera

villa curina

 

La primavera mette tanta gioia, finalmente possiamo stare fuori e goderci i profumi, i colori e i rumori della campagna.

Oggi il glicine riempie l’aria di profumi e le rondini fanno a gara nel cielo.
Certo viene voglia di passeggiare più che di lavorare in cucina ma forse una ricetta di un piatto primaverile.

Coscio d’agnello limone e menta
per 4-6 persone

Un coscio di agnello di 1.5 kg circa
1 limone non trattato
menta fresca
olio e.v.o.
sale pepe nero e un bicchiere di vino bianco

Il giorno prima togliere tutta la scorza del limone con un pelapatate e tagliarla a julienne con un coltello, unire una manciata abbondante di foglioline di menta tritate sempre con il coltello.
Unire una bella presa di sale grosso e un cucchiaino di pepe macinato grossolanamente, 4 cucchiai d’olio di oliva extra e con questo impasto massaggiare per qualche minuto l’agnello e, se avete il sottovuoto utilizzatelo oppure mettetelo in un sacchetto e lasciare in frigorifero per tutta la notte.
Con un forno vapore si può mettere qualche ora a 60° vapore sottovuoto, serve a marinare perfettamente la carne e a renderla ancora più tenera.

Accendere il forno a 200°, in una teglia foderata con carta forno mettere l’agnello tenenendo a parte la marinata e, unendo uno spicchio d’aglio in camicia (senza sbucciarlo) schiacciato condire con olio e.v.o. e coprire con alluminio. Cuocere per 15′ bagnare bene con il vino bianco, aggiungere la marinatura e cuocere ancora 1 ora ricordandosi di bagnarlo e spennellarlo ogni 15′ con il suo sugo. Togliere l’alluminio portare il forno a 180° e rosolare bene facendo attenzione a non farlo asciugare. Una volta uscito dal forno farlo riposare coperto per 10 minuti e servire con un purè si fave e patate.
Buon appetito!!!

fiori

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *