Il Nostro Limoncello


Il Limoncello con i limoni di Curina

Limoni di Curina e Limoncello

Quando si parla di calcio e di nazionale noi italiani siamo tutti “commissari tecnici” e quando parliamo di cucina abbiamo tutti “la nostra personale ricetta del grande chef del momento”, per questo oggi vi svelerò “i segreti” del nostro Limoncello.
Per la preparazione di questo liquore artigianale si possono provare diverse ricette per trovare quella che più si adatta al gusto personale di ognuno di noi. Il nostro “segreto” è quello di utilizzare i limoni prodotti dalle nostre piante che non subiscono nessun trattamento e sono completamente naturali senza peraltro avere la certificazione di biologico.

La nostra produzione di Limoncello si fregia di due differenti “cru”, uno realizzato con i limoni delle nostre piante chiantigiane e l’altro con quelli sempre di nostra proprietà che provengono dalla Riviera Ligure di Ponente. Non ce ne vogliano i nostri amici della penisola sorrentina ma, grazie a questi prodotti naturali, riusciamo a realizzare un Limoncello di eccellente qualità anche fuori dalla zona d’origine.
Detto questo passiamo alla ricetta che utilizziamo:
7/8 limoni (a seconda della grandezza) assolutamente non trattati
1 litro di alcol etilico 90°

Limoni di Curina e Limoncello

1,2 litri di acqua

750 g di zucchero
Preparazione:
Lavate i limoni, asciugateli e con un coltello o un pelapatate tagliate la buccia sottilissima, facendo attenzione a non prendere troppa parte bianca, mettetele in un barattolo e lasciatele in infusione con l’alcol.
Il barattolo deve essere ben sigillato, lasciato per tutto il tempo in un luogo fresco, al riparo dalla luce e agitato di tanto in tanto.
Trascorsi 15/20 giorni (potete arrivare anche fino a un mese) preparate uno sciroppo di acqua e zucchero: mettete l’acqua in una pentola, aggiungete lo zucchero e scaldate senza portate l’acqua in ebollizione, mescolate fino a che lo zucchero non  sia completamente disciolto poi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare lo sciroppo ottenuto.
Unite l’alcol e le bucce allo sciroppo di zucchero, mescolate bene e filtrate il limoncello con un colino a maglie strette in un altro contenitore e infine imbottigliatelo.

È consigliabile mettere la bottiglia del vostro Limoncello nel freezer qualche ora prima del consumo per portarlo alla giusta temperatura, dopodiché… buona degustazione!!!

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *