Carciofini sott’olio


Castelnuovo Berardenga,26 arpile 2009 – Carciofini

carciofini
Oggi, visto il tempo che sembra non assestarsi, visto che sono abbastanza libera e visto che al mercato ieri dalla Lidia c’erano dei carciofini bellissimi, ho deciso: facciamone una cassa sottolio!
Ervis mi ha guardato male e si è tenuto alla larga, così io e Rejhana ci siamo pulite la cassa.
Ed ecco la ricetta che, a parte la mondatura dei carciofi (usate i guanti monouso se tenete alle mani), è abbastanza veloce.

Pulite i carciofini in modo che risultino completamente chiari lasciare interi i cuori piccolissimi e gli altri tagliarli in quattro. Metteteli a bagno in acqua acidulata in attesa della cottura che io faccio così: metà acqua, metà aceto bianco,barattolo sale, pepe nero in grani e coriandolo. Fare bollire in una pentola alta, unire i carciofini mondati e da quando riprende l’ebollizione contare 6 minuti.
Scolare e lasciare asciugare molto bene su un canovaccio teso per qualche ora. Disporre nei vasi e coprire con olio d’oliva extra vergine.

Mettere sottovuoto, io ho usato il forno a vapore, e lasciare riposare almeno un mese.
sterilizzazione

Tag:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *